TORINO DESIGN: CRONOLOGIA PROTOTIPI


TORINO DESIGN: CENNI STORICI



Lo Studio Torino Design nasce nel marzo 2006 a Moncalieri (TO), per iniziativa di Roberto Piatti (10 anni alla Bertone come Direttore dello Stile e 8 alla IDEA Institute) e Giuliano Biasio (ex responsabile del design alla Bertone e posto a capo dello staff fisso di design), come studio di consulenza "on demand".

Un progetto innovativo sotto molti punti di vista e che coinvolge 30 persone con uffici a Moncalieri e Shanghai. 30 è il numero di specialisti individuato da Piatti per garantire credibilità e assistenza completa ad ogni progetto, che all’occorrenza diventano 150, quando, in caso di necessità, vengono coinvolti altri 120 esperti, sfruttando il supporto di fornitori esterni già selezionati.

Dunque flessibilità innanzitutto, che permette di ridurre e non poco i costi altrimenti esorbitanti, abbattendo i costi fissi che non vengono ripartiti sempre e comunque per ogni cliente per essere ammortizzati, ma a seconda dell’effettivo impiego di personale; e qualità elevata assicurata dall’esperienza e competenza di Piatti e Giuliano Biasio.

La formula si è rivelata vincente: Torino Design è stata già interpellata per le gare indette da costruttori europei, cinesi e indiani alla pari con gli studi tradizionali.

Da segnalare come tra i primi a rivolgersi a Torino Design siano stati proprio i cinesi e in particolare Chery, Casa cinese famosa per la copia della Matiz, oggi evidentemente in cerca di un proprio family feeling, per poter competere in ambito internazionale e non solo in patria. Le prime due show-car, il SUV Lui e la coupè sportiva Lei, esposte nello stand Chery, firmate da Torino Design sono state molto apprezzate.

Fonte: Torino Design