.::  1997 MERCURY MC2  ::.


Le specifiche potrebbero non essere precise
DETTAGLI
Costruttore Mercury
Modello MC2
Presentazione Detroit, 1997
Design Tom Scott

MOTORE
Tipo n/d
Cilindrata (cc) n/d
Potenza (cv) n/d

DIMENSIONI
Lunghezza (mm) n/d
Larghezza (mm) n/d
Altezza (mm) n/d

PERFORMANCE
Velocità (km/h) n/d
0-100 n/d
   


Quando il prototipo MC2 è stato presentato, i fan del marchio erano entusiasti perchè intravedevano nel modello il ritorno della Cougar dopo un'assenza di due anni.

Ed era proprio quello che la Mercury stava studiando, la MC2 era una chiara indicazione di quello che sarebbe stato il design della nuova Cougar.

La vettura è stata creata utilizzando la tecnologia CAD (Computer Aided Design) in uso alla Ford, che ha coinvolto i suoi centri di design sia in America che in Europa.

Le superfici lisce e curve ben definite davano l'impressione generale di forza, che era sottolineata anche dalla verniciatura in titanio satinato e dai dettagli in nichel-cromo. Le ampie vetrature laterali erano fissate al parabrezza e al lunotto per dare l'impressione che il tetto fosse in un unico pezzo.

Sul retro eleganti fari al neon, e sul davanti fari alogeni con grandi fendinebbia ausiliari. I cerchi in lega da 18 pollici e a basso profilo con pneumatici 255x35x18 davano alla vettura un'impronta stilistica molto sportiva.

Image Credit: Mercury Press