.::  2008 CHRYSLER ecoVOYAGER  ::.


Le specifiche potrebbero non essere precise
DETTAGLI
Costruttore Chrysler
Modello ecoVoyager
Presentazione Detroit, 2008
Design Greg Howell

MOTORE
Tipo Elettrico singolo
Cilindrata (cc) n/d
Potenza (cv) 272

DIMENSIONI
Lunghezza (mm) 4856
Larghezza (mm) 1915
Altezza (mm) 1600

PERFORMANCE
Velocità (km/h) 185
0-100 n/d
   


Al Salone di Detroit del 2008 la Chrysler ha proposto la ecoVoyager, una concept che segue le orme del famoso ed apprezzato Voyager con lo sguardo rivolto verso la salvaguardia dell'ambiente.

"La Chrysler evoVoyager concept è una monovolume quattro porte, quattro posti dall’inconfondibile design americano, disegnato per ottenere la massima aerodinamicità" ha dichiarato Greg Howell, designer degli esterni della concept Chrysler ecoVoyager.

"Questa concept evolve il linguaggio stilistico del marchio conferendo nuova eleganza al design Chrysler. La concept Chrysler ecoVoyager offre inoltre maggior comfort di bordo grazie allo spazio derivato dall’assenza di un propulsore convenzionale".

Forme incrociate e linee fluide compongono il linguaggio stilistico della Chrysler ecoVoyager, che abbina funzionalità ad esterni ed interni estremamente curati.

La Chrysler ecoVoyager è stata progettata per quei clienti che desiderano vivere un'esperienza di viaggio paragonabile a quella su un jet privato, ma priva di un uso eccessivo di gadget tecnologici. Questi clienti ricercano tre valori fondamentali: eleganza, semplicità e comfort.

Alimentata da un motore elettrico, Chrysler ecoVoyager trae potenza da una batteria a ioni-litio, in grado di garantire l’energia necessaria per coprire la distanza media percorsa ogni giorno da un automobilista, pari a circa 64 chilometri.

Il motore elettrico sviluppa 272 CV (200 kilowatt) di potenza e consente un'accelerazione da 0-100 km/h in meno di nove secondi.

Il sistema frenante recupera l'energia che normalmente andrebbe perduta, per immagazzinarla nella batteria, a vantaggio dei consumi che risultano estremamente contenuti. La Chrysler ecoVoyager si avvale di un sistema a tecnologia fuel cell, in grado di aumentare l’autonomia del veicolo fino a 480 km.

Grazie a questa tecnologia la Chrysler ecoVoyager non produce emissioni nocive, rilasciando esclusivamente vapor acqueo.

La configurazione con il propulsore alloggiato sotto al pianale consente di sfruttare al massimo lo spazio interno per passeggeri e carico.

Fonte: Chrysler
Image Credit: Chrysler