.::  1973 CHEVROLET CORVETTE XP-882 AEROVETTE  ::.


Le specifiche potrebbero non essere precise
DETTAGLI
Costruttore Chevrolet
Modello XP-882 Four-Rotor Aerovette
Presentazione Parigi, 1973
Design Henry Haga

MOTORE
Tipo Wankel
Cilindrata (cc) n/d
Potenza (cv) 420

DIMENSIONI
Lunghezza (mm) n/d
Larghezza (mm) n/d
Altezza (mm) n/d

PERFORMANCE
Velocità (km/h) n/d
0-100 n/d
   


La stessa XP-882 che era stata svelata a New York nel 1970 è stata la base per questo altro prototipo motorizzato Wankel.

Disegnata da Henry Haga sotto la direzione di Bill Mitchell, l'auto venne dotata del Wankel a quattro rotori (lo stesso della XP-895) che erogava ben 420 cv.

La linea è molto in stile Corvette e questo fece pensare che la General Motors stava preparando un cambiamento radicale per la Corvette dei primi anni ottanta.

Charles Jordan ha curato la progettazione, che comprendeva porte ad ali di gabbiano, e le sezioni naso e coda in plastica deformabile in tinta con la carrozzeria, che oggi sono comuni, ma erano rivoluzionarie a metà degli anni '70.

La vettura ha debuttato al Salone di Parigi Auto nel 1973, durante il primo embargo petrolifero arabo e la crisi pretolifera. A quel tempo, gli amanti della velocità non hanno gradito molto di come le prestazioni delle auto stessero scadendo di qualità.

Bill Mitchell, il focoso capo del Reparto Styling della Corvette, ha allora dato alla macchina una nuova vita, rimuovendo il motore Wankel e installando un poderoso Chevrolet V8, rinominandola "AeroVette".

Poteva essere la nuova quarta generazione della Corvette per il 1980, ma non ha mai visto la produzione in serie.


Fonte: Chevrolet
Image Credit: Chevrolet