.::  1938 BUICK Y-JOB  ::.


Le specifiche potrebbero non essere precise
DETTAGLI
Costruttore Buick
Modello Y-Job
Presentazione 1938
Design Harley J. Earl

MOTORE
Tipo V8
Cilindrata (cc) 5247
Potenza (cv) 141

DIMENSIONI
Lunghezza (mm) 5293
Larghezza (mm) 1890
Altezza (mm) 1476

PERFORMANCE
Velocità (km/h) n/d
0-100 n/d
   


La Y-Job del 1938 è considerata dall'industria automobilistica come la prima vera concept car. Creata dalla General Motors Styling and Buick Engineering, fu disegnata da Harley J. Earl, Chief Design della General Motors, e costruita sul telaio modificato da Charlie Chayne.

La Buick le diede il nome "Y" perché molte altre case avevano chiamato le loro auto sperimentali "X." Infatti un'altra teoria è quella che siccome le altre case sviluppavano modelli chiamati "X", la Buick Y era un passo avanti.

Disegno e caratteristiche meccaniche della Y-Job si ritroveranno su molti modelli di serie della General Motors, particolarmente Buick e Cadillac, per tutti gli anni quaranta.

La macchina è stata costruita su un telaio di una Buick del 1938, con una potenza di 141 cv erogati da un motore 8 cilindri. Questa macchina fu usata per sviluppare scelte meccaniche per modelli futuri della Buick. Aveva il primo tetto convertibile e finestrini motorizzati. Il suo sistema di sterzo fu studiato per essere introdotto poi nel 1942.

Image Credit: General Motors




 
 
 
    Harley J. Earl al volante della sua Buick Y-Job