.::  1954 BUICK WILDCAT II  ::.


Le specifiche potrebbero non essere precise
DETTAGLI
Costruttore Buick
Modello Wildcat II
Presentazione Motorama, 1954
Design Harley Earl

MOTORE
Tipo V8
Cilindrata (cc) n/d
Potenza (cv) 220

DIMENSIONI
Lunghezza (mm) 4318
Larghezza (mm) n/d
Altezza (mm) 890

PERFORMANCE
Velocità (km/h) n/d
0-100 n/d
   


La Buick Wildcat II Concept, progettata dal team di design di Harley Earl, ha fatto il suo debutto in pubblico al General Motors Motorama del 1954 a New York City.

Costruita di fibra di vetro e montata su un interasse di 2540 mm, la Buick Wildcat è caratterizzata da una radicale designazione del parafango anteriore che mette in mostra la parte inferiore del parafango e le sospensioni anteriori cromate.

I parafanghi sono stati rivestiti con pannelli cromati che contengono grandi presa d'aria a feritoia.

La macchina era lunga solo 4318 mm e alta 890 mm. I fari erano stati montati sul cofano e le luci drirezionali sotto il parafango. I paraurti erano stati modellati come due grandi teste di siluro.

La Buick Wildcat II era alimentata con un V8 potenziato a 220 cavalli attraverso l'uso di quattro carburatori.

In origine la vettura era stata dipinta di un blu brillante con interni in pelle bianca, ma in seguito è stata ridipinta in marrone scuro con interni in pelle marrone chiaro bicolore.

La Wildcat II ora risiede all'Alfred P. Sloan Museum di Flint, in Michigan, dove è stata restaurata nella sua finitura blu originale.

La Wildcat II del 1954 è stata la seconda delle tre concept introdotte in anni consecutivi a esporre il badge "Wildcat".


Fonte: General Motors Press
Image Credit: General Motors Press