.::   2013 I.E.D. ALFA ROMEO GLORIA  ::.


Le specifiche potrebbero non essere precise
DETTAGLI
Costruttore IED (Istituto Europeo di Design)
Modello Alfa Romeo Gloria
Presentazione Ginevra, 2013
Design Alexandros Liokis

MOTORE
Tipo Alfa Romeo
Cilindrata (cc) n/d
Potenza (cv) n/d

DIMENSIONI
Lunghezza (mm) 4700
Larghezza (mm) 1920
Altezza (mm) 1320

PERFORMANCE
Velocità (km/h) n/d
0-100 n/d
   


Lo IED di Torino ha presentato al Salone Internazionale dell’Automobile di Ginevra del 2013 la sua ultima creazione la ‘Gloria’, progettata dagli studenti del Master of Arts in Transportation Design anno 2011/2012.

I giovani car designer dell’Istituto Europeo di Design, in collaborazione con il Design Center EMEA di Fiat-Chrysler, hanno provato ad “immaginare un prodotto Alfa Romeo berlina da comunicare al mercato americano e a quello asiatico”.

La Gloria è una berlina sportiva dalle linee decise e dallo stile tipicamente italiano, che vuole celebrare la forza di un marchio come Alfa Romeo che ha portato nel mondo la bellezza del design made in Italy.

La concept è il frutto del lavoro dei venti studenti del Master coordinati Luca Borgogno – Lead Designer Pininfarina, ed è il risultato di un processo lavorativo scandito da diverse fasi di valutazione, che simulano una reale situazione professionale.

L’Istituto Europeo di Design ha proposto inoltre per il Salone la possibilità di testare nello stand un’esperienza di integrazione del modello in scala reale con la realtà aumentata.

La concept è stata infatti riprodotta su iPad in un’ambientazione virtuale, dove è stato possibile interagire con essa scegliendo fra cinque modelli di cerchi, frutto di un progetto didattico sviluppato in collaborazione con OZ S.p.A., e cinque colori di carrozzeria.

Si tratta di un puro esercizio di stile, nato unendo la creatività degli studenti dello IED e il know-how del centro stile Alfa Romeo per dare vita a una berlina-coupé proiettata nel futuro. Gli stilemi del Biscione, come la mascherina frontale e il quadrifoglio impresso nelle finte cinghie di pelle del cofano sono ancora lì, ma la Gloria potrebbe prefigurare una nuova immagine, pensata ad uso e consumo dei clienti Alfa Romeo del futuro.

Nel presentare la Gloria concept car, lo IED delinea quale potrebbe essere la sostanza del modello, immaginandolo spinto da un motore V6 o V8 biturbo.


Fonte: Istituto Europeo di Design
Image Credit: Istituto Europeo di Design