.::  1954 FIAT TURBINA  ::.


Le specifiche potrebbero non essere precise
DETTAGLI
Costruttore Fiat
Modello Turbina
Presentazione Torino, 1954
Design Centro Stile Fiat

MOTORE
Tipo Turbina a gas
Cilindrata (cc) n/d
Potenza (cv) 300

DIMENSIONI
Lunghezza (mm) 4369
Larghezza (mm) 1610
Altezza (mm) 1255

PERFORMANCE
Velocità (km/h) n/d
0-100 n/d
   


Fu progettata nel 1948, ma venne presentata al Salone dell'Auto di Torino nel 1954 lasciando il pubblico a bocca aperta. Frutto delle tendenze avanguardiste e futuristiche dell'epoca, definita non a caso come Space Age, la Fiat Turbina è stata infatti la prima automobile europea dotata di una turbina a gas.

Il progetto non nuovo nel mondo della auto, (General Motors e Chrysler avevano già presentato auto con motori a turbina) richiese un lungo periodo di progettazione, gli studi cominciarono nel 1948 e finirono con la prova "su strada" nell'aprile del 1954 sulla pista del Lingotto.

Partorita nelle forme dal Centro Stile di Torino era strutturata su un telaio composto da elementi tubolari. Poteva ospitare a bordo due persone e aveva una carrozzeria coupé, affilata nell'aerodinamica con un coefficiente di resistenza pari a 0,14, caratterizzata nella coda da due pinne stabilizzatrici.

Chiuso in un vano perfettamente insonorizzato nella parte posteriore, quest'auto prevedeva un motore da circa 300 cv, al regime di 22.000 giri, composto da un compressore e da una turbina (entrambi a due stadi) con un gruppo riduttore per la trasmissione alle ruote dove il cambio era sostituito dal funzionamento della turbina che fungeva da convertitore idraulico.

Ai lati del telaio, al centro della vettura, trovavano posto i due serbatoi carburante. La carrozzeria aveva due pinne stabilizzatrici posteriori e la parte posteriore che racchiudeva il propulsore completamente asportabile. Il peso totale raggiungeva i 1000 kg.

Collaudata per la prima volta il 4 aprile del 1954 sulla pista del Lingotto e capace di raggiungere una velocità massima di circa 250 km/h, la Fiat Turbina era inoltre dotata una meccanica a 4 ruote indipendenti che utilizzava nell'asse anteriore delle sospensioni derivate da quella della Fiat 8V del 1952.

Dopo le prove del 1954, la splendida Fiat a turbina venne messa a riposo, il sogno di utilizzare questi motori nel campo automobillistico svaniva, rimane per fortuna questa splendida realizzazione.


Fonte: Fiat
Image Credit: Fiat