HONDA NINETYSX HOMAGE (FABIO FERRANTE)

Un omaggio ad una leggenda.
Nel 1984 la Honda decise finalmente di entrare nel mondo delle Supercar creando qualcosa di completamente diverso. Hanno chiamato Pininfarina a Torino chiedendo loro di creare qualcosa di unico. L'obiettivo era chiaro: progettare un'auto rivoluzionaria che non solo potesse competere con Ferrari, Lamborghini e Porsche, ma che potesse anche portare sul tavolo tecnologie estremamente nuove e tutto questo a un prezzo accessibile. Senza togliere dall'equazione tutti i comfort e gli accessori che tutte le auto moderne avrebbero dovuto avere in quel momento.

Il primo risultato è stato il concetto HPX (High Performance eXperimental) che stabilisce standard elevati per l'aerodinamica e mostrava anche le prime somiglianze del modello di produzione. Presentata a Chicago per la prima volta e a Tokyo subito dopo nel 1989 e disponibile nel 1990, la NSX (New Sportscar eXperimental) ha completamente scioccato l'intero mondo automobilistico per la sua bellezza, eleganza e tecnologia rivoluzionaria.

La vettura entra subito nei sogni del ragazzino Fabio Ferrante che si innamora subito delle sue linee pulite e delle sue proporzioni perfette. E, dopo gli studi per diventare designer ed aver fatto una brillante carriera nel mondo dell’automotive design, ha voluto omaggiare l’auto della sua gioventù, dandone una personale visione della sua purezza e reinterpretandone le linee e le proporzioni in una versione contemporanea.

HONDA NINETYSX HOMAGE (FABIO FERRANTE)
HONDA NINETYSX HOMAGE (FABIO FERRANTE)
HONDA NINETYSX HOMAGE (FABIO FERRANTE)


FABIO FERRANTE

Fabio Ferrante ha iniziato a muovere i suoi primi passi nel mondo del design nel 2003, a Torino (Italia), dove ha iniziato a lavorare come industrial e product designer. Nel 2005 inizia la sua carriera professionale nell'industria automobilistica: presso il Centro Ricerche Design FCA sotto la guida di Pietro Camardella, padre dei più iconici modelli Ferrari degli anni '80 e '90 come la F40, la 456 GT e la 512 TR .
Durante questa fantastica esperienza disegna gli interni della Sportiva Latina, premiata come "Best Innovation Concept Car" al Motor Show di Barcellona nel 2005.
Nel 2009 ha già lavorato per progetti con marchi come il gruppo FCA, il gruppo Alfa Romeo e Volkswagen in Europa e in Asia.

Nel 2010 diventa Chief Designer e Direttore Creativo di Puritalia Automobili, una nuova società automobilistica italiana che produce auto sportive in edizione limitata e per la quale ha progettato la roadster Puritalia 427 presentata a Milano quattro anni dopo.
Nel 2011 ha disegnato la concept FAW Go, una berlina sportiva presentata al Shanghai International Motor Show.
Nel frattempo, lavora anche nel campo del design industriale/di prodotto con marchi come Nikon, Haier, Nespresso, Ferrero, Ariston, L'Oreal e Beretta e molti altri.
Nel 2013 si è trasferito a New York ed ha iniziato il suo nuovo capitolo professionale lavorando con diversi clienti internazionali su diversi progetti di Product Design.
Nel 2014 diventa Design Director per ProtocolNY e grazie a questa straordinaria esperienza, con il suo team vince 5 International Design Awards nel 2015, 2016 e 2017.

Nel 2019, con Puritalia Automobili, presenta la sua ultima creazione: la Berlinetta, una Supercar in edizione limitata ispirata all'era d'oro dei carrozzieri italiani e alle auto più iconiche degli anni '60.
Disegni preliminari
Disegni preliminari
Disegni preliminari
Disegni preliminari
Renderings
Renderings