1991 VOLKSWAGEN CHICO

Una forma compatta, ampie vetrature e parabrezza che si estende oltre la plancia, sono i tratti che caratterizzano la Chico, prototipo di vettura da città a propulsione ibrida (Elettrico/Benzina) presentato dalla Volkswagen nel 1991.

Una compatta 2+2 progettata per l'uso in zone densamente popolate. Il veicolo permetteva la commutazione automatica da un motore a combustione ad un motore elettrico. Il motore a scoppio lavorava principalmente durante l'accelerazione e alle velocità più elevate.

Il motore elettrico da 6 kW veniva utilizzato durante le fasi in cui il veicolo era guidato a velocità costante nel traffico cittadino.

Il conducente era avvisato di tutte le operazioni tramite le informazioni fornite da due display. Un display era sul cruscotto e forniva i consueti dati, sulla strada e la velocità del motore, mentre l'altro, montato a lato, forniva le informazioni sulla destinazione.


Fonte: Volkswagen Press
Image Credit: Volkswagen Press
DETTAGLI TECNICI
Costruttore Volkswagen
Modello Chico
Presentazione 1991
Design Stefan Seiffert
Tipo Motore Hybrid
Cilindrata (cc) 636
Potenza (cv) 34
Lunghezza (mm) 3150
Larghezza (mm) 1600
Altezza (mm) 1480
Peso (kg) n.d.
Velocità (km/h) 105