.::  2004 PEUGEOT 907  ::.


Le specifiche potrebbero non essere precise
DETTAGLI
Costruttore Peugeot
Modello 907
Presentazione Parigi, 2004
Design Jean-Christophe Bolle-Reddat

MOTORE
Tipo V12 a 60°
Cilindrata (cc) 5892
Potenza (cv) 500

DIMENSIONI
Lunghezza (mm) 4370
Larghezza (mm) 1880
Altezza (mm) 1370

PERFORMANCE
Velocità (km/h) 300
0-100 n/d
   


Esposta per la prima volta al Motor Show di Parigi nel 2004, la vettura è stata creata da Gérard Welter e dal designer Jean-Christophe Bolle-Reddat in occasione della chiusura del centro design della casa di La Garenne e l'apertura di quello nuovo a Vélizy-Villacoublay.

La vettura non è stata progettata per andare in produzione, ma solo come prototipo per lo studio di nuove tecniche di progettazione.

Il motore, montato dietro alle ruote anteriori, è un V12 da sei litri che eroga 500 CV (368 kW) ed è stato ottenuto dall'accoppiamento di due motori V6 da 3,0 litri.

La monoscocca è in fibra di carbonio e la vettura utilizza una sospensione a quadrilatero trasversale; una trasmissione con cambio sequenziale a 6 marce trasferisce la potenza alle ruote posteriori.

Sul cofano, una superficie vetrata permette di visualizzare i dodici tromboncini di aspirazione, che evocano la “musica” della meccanica.

Il padiglione e il parabrezza formano un pezzo unico interamente vetrato che si prolunga senza soluzione di continuità nel lunotto.

Delle aperture laterali sono disegnate sui parafanghi anteriori e sui montanti dei pannelli laterali posteriori e un alettone posteriore rientrabile è integrato nel portellone.

Lateralmente la 907 somiglia alla McLaren SLR, in particolare per i due terminali di scarico laterali; il quadro strumenti visualizza le informazioni sullo schermo della consolle centrale ed è collegato ad un PC con GPS e lettore MP3.

Tutte le parti interne e i sedili hanno rivestimenti in pelle ed inserti esclusivi in grigio chiaro, con finiture in legno vero sull’anello del volante e il pomello della leva del cambio.

L’abitacolo, progettato per ospitare comodamente due persone, è volutamente posizionato davanti all’assale posteriore, per far posto ad un lungo cofano. Il peso, in ordine di marcia, è di appena 1400 chili.

Non manca un set di valigie specifico è stato sviluppato appositamente per le forme del vano bagagli.


Fonte: Peugeot
Image Credit: Peugeot