.::  1975 OPEL GT2  ::.


Le specifiche potrebbero non essere precise
DETTAGLI
Costruttore Opel
Modello GT2
Presentazione Francoforte, 1975
Design J.F. Venet (Opel Design)

MOTORE
Tipo n/d
Cilindrata (cc) 1900
Potenza (cv) 105

DIMENSIONI
Lunghezza (mm) 4192
Larghezza (mm) 1672
Altezza (mm) 1165

PERFORMANCE
Velocità (km/h) n/d
0-100 n/d
   


La Opel GT2 stupì il pubblico al Salone di Francoforte del 1975 con la sua forma futuristica a cuneo e le porte scorrevoli. La casa tedesca presentò una concept nuova, razionale e di maggiore efficienza nel consumo di carburante e nell'aerodinamica.

A quel tempo, le richieste di sicurezza e comfort da parte del mercato crescevano: la risposta di Opel fu la GT2.

L'ottimizzazione dell''aerodinamica della Opel GT2 garantiva bassi consumi, migliori prestazioni e comfort. Il coefficiente di resistenza era di 0,326, il 16,6% in più rispetto a quello già eccezionale della GT Experimental.

La GT2 dava un'impressione molto futuristica con la sua elegante forma a cuneo ed i fanali ad incasso. Le accattivanti porte scorrevoli con guide a scomparsa destavano molto interesse: il meccanismo di apertura si trovava nello specchietto retrovisore.

Anche gli interni anticipavano i tempi: i sedili erano ventilati, gli indicatori erano digitali invece che analogici e c'era un computer di bordo. Con la GT2 il design di Opel predisse un futuro automobilistico che viviamo oggi.
La carrozzeria della Opel GT2 fu realizzata da Michelotti.


Fonte: Opel
Image Credit: Opel