.::   2010 JAGUAR C-X75   ::.


Le specifiche potrebbero non essere precise
DETTAGLI
Costruttore Jaguar
Modello C-X75
Presentazione 2010
Design Ian Callum

MOTORE
Tipo Ibrido
Cilindrata (cc) n/d
Potenza (cv) 850 (totali)

DIMENSIONI
Lunghezza (mm) 4647
Larghezza (mm) 2020
Altezza (mm) 1204

PERFORMANCE
Velocità (km/h) n/d
0-100 n/d
   


La Jaguar C-X75 è una concept car ibrida biposto presentata dalla Jaguar al salone di Parigi 2010 il cui nome deriva da C come Concept, X come Experimental e 75 in onore del 75º anniversario della casa britannica.

Quando è stata presentata la C-X75 nel 2010, è stato l'inizio di un nuovo capitolo della storia Jaguar. L’innovazione e la tecnologia avanzata hanno reso possibile l’evoluzione di quello che era solo un concetto di design in un prototipo completamente funzionante. Tutto, in soli due anni.

In questo periodo incredibilmente breve, Jaguar e il suo partner per lo sviluppo tecnologico, Williams Advanced Engineering, hanno creato un veicolo elettrico ibrido parallelo plug-in (PHEV) a trazione integrale, con il motore a più alta potenza specifica del mondo, e il primo telaio monoscocca in carbonio composito di Jaguar.

Nel 2012 è stata presa la decisione che, a seguito della situazione economica globale, la C-X75 non sarebbe entrata in produzione.

La C-X75 ha una potenza combinata di oltre 850 CV e 1000 Nm di coppia, grazie alla sua tecnologia all’avanguardia ispirata alla Formula 1, motore 1,6 litri a doppia sovralimentazione (turbo e compressore volumetrico) a quattro cilindri da 502 CV a 10.000 giri/min.

È associato a motori elettrici con valori di coppia e potenza specifica tra i più elevati in produzione che generano ulteriori 390 cavalli. Il gruppo batteria della C-X75 ha la più alta potenza nominale continua al mondo per i veicoli PHEV ed è in grado di erogare più di 300 kW allo stato di caricamento completo.

La C-X75 può accelerare da 0 a 100 miglia (160 km/h) in meno di sei secondi, grazie al suo avanzato cambio manuale robotizzato a 7 marce, che consente cambi di marcia in meno di 200 millisecondi. Il primo prototipo C-X75 ha superato i 320 km/h in fase di test con facilità, e l’auto ha una velocità massima teorica di oltre 350 km/h.

La speciale aerodinamica offerta dallo spoiler retrattile e dal sottoscocca della vettura genera oltre 200 kg di portanza a 320 km/h, e i sistemi attivi ne migliorano la stabilità ad alta velocità.

Il 50% della struttura della C-X75 è realizzata con alluminio riciclato. Sia la pelle Ceramic della plancia che la pelle Storm Grey sono state fornite dall'azienda scozzese Bridge of Weir.


Fonte: Jaguar Press
Image Credit: Jaguar Press