SCION: CRONOLOGIA PROTOTIPI


2005 t2B Concept
2006 Fuse Sports Coupè Concept
2007 xB Five

2007 xD Five Axis Concept
2011 FR-S Concept
2014 FR-S GT Channel Mine's
2014 FR-S T1 Concept
2014 iM Concept
2015 C-HR Concept

SCION: CENNI STORICI



Scion è un marchio di automobili appartenente alla Toyota e da essa creato nel 2002; viene utilizzato per commercializzare veicoli esclusivamente in Nord America.

Da oltre dieci anni Scion, marchio del gruppo Toyota rivolto ai giovani nordamericani, realizza piccole dotate di una certa personalità che però non sono riuscite a conquistare il mercato “yankee”.

Quando la Scion, nel 2004, debutta nelle concessionarie americane lo fa con due piccole: la prima, la xA, è una Toyota ist (modello commercializzato in Giappone realizzato sulla stessa base della prima generazione della Yaris) con un marchio diverso sul cofano. Dotata di un motore 1.5 a benzina da 110 CV, beneficia di un restyling nel 2006 che coinvolge soprattutto la mascherina.

A differenza della xA la prima generazione della Scion xB, nata anch’essa nel 2004, ha uno stile più originale caratterizzato da linee squadrate. Derivata dalla Toyota bB e sviluppata sulla piattaforma della prima Yaris, può vantare una grande versatilità in meno di quattro metri di lunghezza. Il motore 1.5 a ciclo Otto da 110 CV è lo stesso della xA.

Nel 2015 i modelli proposti in vendita sono quattro, con la nascita della seconda generazione della tC e della xB, dalla Scion iQ (derivato dalla Toyota iQ), dalla iA (una Mazda 2/3 volumi rimarchiata) e dalla FR-S che è una coupé sportiva commercializzata nel resto del mondo come Toyota GT86.

Nel febbraio 2016 viene annunciato da Toyota che il marchio Scion verrà chiuso entro la fine del mese di agosto e che tutte le vetture presenti in listino rimarranno in produzione con marchio Toyota, tranne la coupé tC che uscirà di produzione.

Indirizzo:
Internet:

Direttore del Design:

Fonte: Wikipedia