1993 ZAGATO FERRARI FZ93

Personale interpretazione della Carrozzeria Zagato, per mano dello stilista Spada, della Ferrari Testarossa.

Presentata al Salone di Ginevra in colorazione rosso-nero, venne poi ridipinta interamente di rosso a causa delle scarse approvazioni della tinta bicolore, i cerchi vennero sostituiti da 4 più classici e i fari fissi anteriori passarono da 4 a 2.

Partito dalla Ferrari Testarossa, come si può dedurre facilmente dal largo posteriore squadrato, Spada si ispirò alle monoposto da Formula 1 (il "naso" e le prese NACA) ed ai cacciabombardieri militari (il cofano motore ricorda molto la coda della fusoliera, per non parlare delle prese d'aria laterali) per disegnare questa fantastica ed unica supercar, senza dimenticare la doppia gobba sul tettuccio che è la caratteristica comune a tutte le Zagato.

Sotto questa nuova veste si cela appunto la meccanica della Testarossa, con il suo V12 Ferrari da 5 litri capace di 428cv che le permette di raggiungere la velocità massima di circa 315 km/h e di passare da 0 a 100 in 4,8 secondi!


Fonte: Zagato
Image Credit: Zagato
DETTAGLI TECNICI
Costruttore Zagato
Modello Ferrari FZ 93
Presentazione Ginevra, 1993
Design Ercole Spada (Zagato)
Tipo Motore Ferrari V12
Cilindrata (cc) 4992
Potenza (cv) 428
Lunghezza (mm) 4465
Larghezza (mm) 1946
Altezza (mm) 1130
Peso (kg) n.d.
Velocità (km/h) n.d.