2000 PININFARINA FERRARI ROSSA

Nata per celebrare i 70 anni di attività della Pininfarina, la Rossa, "Concept Car of the Year" 2000, è una spider due posti con componenti meccanici Ferrari.

Una base ideale su cui collegare con un filo immaginario il passato al futuro, interpretando in continua evoluzione molti dei temi della lunga collaborazione tra Ferrari e Pininfarina.

Chiaramente finalizzata alla creazione di una nuova generazione di Ferrari, la Pininfarina ha lanciato il prototipo Rossa al Salone di Parigi del 2000.

E' una interpretazione moderna della Ferrari 250 Testa Rossa del 1958, un classico, un'auto da corsa appositamente costruita con un corpo non ortodosso dalla Carrozzeria Scaglietti.

La spider Rossa è una due posti costruita sulla piattaforma di una Ferrari 550 Maranello. Non è solo uno studio di design, ma un tributo agli spider degli anni'50.

Si tratta di uno sguardo verso il futuro di quello che potrebbe essere una due posti sportiva aperta a motore anteriore in futuro.

Molti elementi stilistici sono stati adottati da modelli più recenti, come le luci posteriori, che sono state utilizzate sulla Ferrari Enzo. L'interno è scolpito con il corpo e la gran parte di esso mantiene la vernice lucida rossa.

Come un accenno alla originale Testa Rossa, questa vettura utilizza una scatola cambio in alluminio classico, ma con sette posizioni per il cambio moderno.


Fonte: Pininfarina
Image Credit: Pininfarina
DETTAGLI TECNICI
Costruttore Pininfarina
Modello Ferrari Rossa
Presentazione Torino, 2000
Design Ken Okuyama
Tipo Motore Ferrari 550 V12
Cilindrata (cc) 5474
Potenza (cv) 485
Lunghezza (mm) 4290
Larghezza (mm) 1940
Altezza (mm) 1130
Peso (kg) n.d.
Velocità (km/h) n.d.