2001 CARCERANO TRIAGMOS

Una limousine dalle linee provocatorie: è Triagmos, vettura-laboratorio figlia della matematica. Con questo progetto, più che un prodotto Piero Carcerano ha voluto affermare un metodo.

Triagmos, vista alla mostra milanese “Design in Motion” del 2001, è una sfida alla tradizione. L’originalità della formula è nella possibilità di intervenire da una piattaforma-guida su tutte le fasi di studio di una nuova auto.

Con le sue forme inconsuete, il frontale imponente, lo slancio del profilo e il muscolo aerodinamico in evidenza, Triagmos non passa inosservata.

"Le auto di oggi" spiega Carcerano "sono spigolose o tonde. Ritengo che Triagmos vada oltre, cambia fisionomia a seconda dei punti d’osservazione".

Perché è nato questo progetto? La chiave è tutta qui. "L’abbiamo realizzato in due mesi, una specie di record da Guinness, sviluppato interamente al calcolatore, senza la mediazione di un bozzetto".


Fonte: Carcerano Design
Image Credit: Carcerano Design
DETTAGLI TECNICI
Costruttore Carcerano Design
Modello Triagmos
Presentazione 2001
Design Piero Luigi Carcerano
Tipo Motore n.d.
Cilindrata (cc) n.d.
Potenza (cv) n.d.
Lunghezza (mm) n.d.
Larghezza (mm) n.d.
Altezza (mm) n.d.
Peso (kg) n.d.
Velocità (km/h) n.d.