.::  2001 KIA K.ACV I  ::.


Le specifiche potrebbero non essere precise
DETTAGLI
Costruttore Kia
Modello K.ACV I
Presentazione Francoforte, 2001
Design n/d

MOTORE
Tipo Turbo Diesel
Cilindrata (cc) 2000
Potenza (cv) n/d

DIMENSIONI
Lunghezza (mm) n/d
Larghezza (mm) n/d
Altezza (mm) n/d

PERFORMANCE
Velocità (km/h) n/d
0-100 n/d
   


Un prototipo dalla sigla particolare K.ACV (Kia Advanced Concept Van) realizzato sul pianale del monovolume Carens è stata la proposta della casa coreana, al Salone di Francoforte del 2001, nel settore dei veicoli multifunzionali ad alto contenuto tecnologico e molto curati sotto il profilo aerodinamico.

Imponente nel frontale con una mascherina molto profonda e con tre ordini di "aperture" sovrapposte, il K.ACV ha una linea di cintura molto alta e tagli decisi nella parte posteriore dai grossi montanti triangolari.

All'interno spiccano la plancia molto high-tech e il display dell'impianto di comunicazione multimediale e di intrattenimento che proietta le informazioni sulla superficie vetrata.

Telecamere e sensori informano costantemente il pilota di tutto quanto avviene davanti e dietro il veicolo. È regolabile anche la posizione del cambio. I sedili ripiegabili e modulabili sono realizzati con struttura in alluminio.

Le sospensioni ad altezza variabile adattano il veicolo ad ogni tipo di terreno e di marcia. Sono previsti due motori: 1800 cc a benzina e 2000 cc turbodiesel common rail.


Fonte: Kia Motors
Image Credit: Kia Motors